Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Tutorial’

Quando mi hanno commissionato, tre mesi fa, un quaderno sull’uso efficace delle email ho declinato l’offerta; mi sono detto (è ho detto al committente) che esiste  c’è già l’ottimo quaderno in pdf scritto da Luisa,  unito al capitolo del suo libro dedicato a questo, ho ribadito che l’argomento è abbastanza conosciuto e assai battuto e che in sostanza, non avrei saputo che cosa dire di nuovo al riguardo.

Niente: il committente ha insistito e alla fine ho ceduto. Non vi posso mostrare il quaderno, ma ho ricavato da esso una presentazione che vi sottopongo volentieri.

Davvero, credo non ci sia davvero nulla di strabiliante, ma ho cercato di mettere un po’ di esempi carini. Ma sopratutto mi sono divertito a creare la presentazione. Che ne dite?

Read Full Post »

Oggi vi segnalo una bella presentazione di Silvia dedicata ai principi della Gestalt e al benessere visivo. Qualcosa che tocca, in certi casi anche profondamente, il tema delle presentazioni. Gli esempi sono ottimi.

Ovviamente il riferimento resta il libro del mitico Gaetano Kanitza “Grammatica del vedere“, che vi consiglio caldamente di leggere prima o poi, anche come omaggio a un grande studioso italiano.

Read Full Post »

Prezi è un’applicazione online – prodotta in Ungheria – per creare presentazioni, che lavora però in modo non lineare e presenta una sorta di “tela” sulla quale riportare in modo pittorico le informazioni. Come ho già detto credo che l’idea sia eccezionale, perché lavora su qualcosa che è già nel DNA delle presentazioni e delle slide, ovvero il loro aspetto pittorico-spaziale.

Oggi voglio solo segnalarvi questa bella guida in italiano, creata da Romolo Pranzetti e Nicoletta Farmeschi. Credo proprio che la userò anche io, che con Prezi ho davvero ancora poca dimestichezza.

Buon anno a tutti.

Read Full Post »

Ogni tanto mi capita di fare della formazione sulle presentazioni efficaci: per fare un lavoro più efficace cerco sempre di farmi mandare del materiale in anticipo per studiarne i difetti principali e, nel migliore dei casi, riesco a trasformarlo per verificare assieme agli allievi come si possono applicare le regole per una buona presentazione ai casi specifici.

L’ultima occasione che ho avuto per lavorare in questo modo mi ha dato una certa soddisfazione: si trattava del materiale prodotto dal Dipartimento di salute mentale di una ASL,  all’interno di un progetto di divulgazione dei temi della salute e malattia mentale ai ragazzi delle scuole superiori.

Il materiale si prestava a molte trasformazioni ci ho lavorato parecchio: per questo ho pensato di riutilizzarne una parte (con il consenso degli autori) per illustrare con esempi concreti di restyling 11 regole per migliorare le presentazioni.

Ho pubblicato il lavoro su Slideshare e lo potete vedere di seguito. Che ne dite?

Read Full Post »

A dire il vero non so bene chi siano questi del “Collaborative knowledge building group” ma le loro attività sembrano interessanti.

Ad ogni modo hanno pubblicato, nella sezione download, un breve tutorial da scaricare sulle presentazioni scientifiche. Tutorial che segnalo volentieri ai miei lettori (per la cronaca: sono citato anch’io). Il PDF lo scaricate da qui.

Read Full Post »

In questo video tutorial il noto “guru” delle presentazioni Dave Paradi mostra l’efficacia dell’uso di semplici grafici a istogramma per mettere a confronto quantità positive e negative che compongono un totale (come ad esempio le voci di budget annuali).

L’idea è quella di eliminare i fogli excel esportati e mostrare visivamente che cosa va a comporre le quantità totale.

Non è niente di stratosferico in realtà, ma è efficace nel mostrare la povertà, a volte, dei semplici dati tabellari.

Read Full Post »

Questa è un’invenzione di Andrew Abela, che la propone all’interno del sito dedicato al suo metodo per le presentazioni.

In pratica lo squint test serve a capire se lo schema generale di una slide e il suo senso si capiscono anche se la slide viene scossa e diventa un po’ “strabica” così:

/uploads/images/squint_test.jpg

L’idea è carina. Qui potete leggere l’articolo completo.

Read Full Post »

Older Posts »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 87 follower