Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for maggio 2006

Ieri ho fatto lezione sulle slide ad alcuni simpatici dipendenti che lavorano qui. All’inizio erano molto scettici (anche per via di pregresse lezioni non molto, ehm, adatte) e io ero un po’ preoccupato, ma è giusto così: bisogna affrontare questi temi sapendo che le persone hanno “un passato” con le slide.

Alla fine però è andata bene: uno di loro, addirittura, alla fine ha detto, scherzando: “basta, mi licenzio, in questi anni abbiamo sbagliato tutto.” Hei, fratello, non hai sbagliato mestiere, è solo che le presentazioni richiedono qualche attenzione in più…

Ad ogni modo è sempre bello e divertente vedere come i professionisti si arrangiano con Powerpoint: vengono sempre fuori cose interessanti…  Alla prossima.

Read Full Post »

Il testo su slide è un testo particolare, molto legato alla grafica e alla disposizione degli altri elementi nello spazio. Questa non è una novità nel campo dei nuovi media: quello che cambia è solo l’importanza relativa e il peso che assumono questi aspetti su slide.

La prima mossa per farsi leggere è quella di formattare adeguatamente il testo: ecco alcune semplici regole. Stiamo parlando solo di formattazione e non di composizione. Di quella ne parleremo un’altra volta.

Ciao

Gerarchia dei testi. Il testo su slide è fatto di titoli, sottotitoli, testi, didascalie. Rispettate una gerarchia nella grandezza dei font di questi elementi, in modo che siano subito riconoscibili. Il range delle grandezze va da 10 (didascalie) a 28 (titolo presentazione). Cercate di non superare questo range.

Grandezza adeguata dei testi. I testi non devono essere né troppo grandi (tipo “Siamo al mercato”) né troppo piccoli (tipo “clausola assicurativa”). La grandezza giusta è, mediamente, 14-16 pt.

Font a bastoni. Come sul web, il testo su slide è un testo che si fruisce a video. Usate quindi i caratteri a bastoni, come l’arial o il verdana, ed evitate i caratteri con le grazie, come il Times New Roman.

Allineamento a sinistra. Nei tsti lunghi, allineate il testo a sinistra e non al centro o giustificato: migliorerà la leggibilità complessiva.

Evitate abbellimenti. Non ombreggiate il testo, ed evitate di circondarlo con ovali o altre forme grafiche, se questo non ha uno scopo cognitivo preciso.

Evitate di usare il maiuscolo e il corsivo. Si leggono male  e sono brutti.

Spezzate il testo. Il testo su slide è fatto di frasi. Non di paragrafi, non di articoli. Di frasi. Spezzate il vostro testo in blocchi di massimo tre righe, costituite da una frase o poco più.

Parole-chiave. Usate il grassetto per evidenziare, in ogni frase, una parola-chiave che sia il “cuore” della frase stessa.

Spaziate i testi tra loro. Usate lo spazio per contrassegnare le appartenenze dei vari testi. Evitate lunghe liste uniformi. Introducente degli spazi per segnare i rispettivi territori di appartenenza.

Siate simmetrici. Fate in modo che i vostri testi conservino una simmetria complessiva come lunghezza, presenza di parole-chiave, ecc.

Read Full Post »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 89 follower